Asta

Pommard Château de Pommard 1990

  • Frutti rossi
  • Vino gastronomico
  • Colore: Rosso
  • 13% 
  • 1.5L
  • Intensità
  • Classico

Pommard è una delle denominazioni della Borgogna più rinomate all'estero. Non per nulla l'americano Michael Baum si è interessato a questo château borgognone. Maggiori informazioni

  • Quantità: 2 Bottiglie
  • Livello: 2 normale
  • Etichetta: 2 Etichetta macchiata, 2 Etichetta macchiata
  • Provenienza: Privato
  • IVA detraibile: No
  • Regione: Francia, Borgogna
  • Denominazione/Vino: Pommard
  • Proprietario: Château de Pommard
  • Per saperne di più…

Pommard Château de Pommard si serve ad una temperatura di 16°C. Si abbina perfettamente con i seguenti piatti: Viandes rouges en sauce, Civet de sanglier, civet de lièvre, Coq au vin.

Consumo ideale: A boire

Presentazione del lotto
Pommard Château de Pommard

La cuvée

Pommard condivide con Chablis il privilegio di essere tra le denominazioni della Borgogna più rinomate all'estero. Particolarmente apprezzati da Victor Hugo, i vini di Pommard provengono da terreni argillosi-calcarei e ferruginosi. Pommard è un vino corposo, tannico, con aromi sfaccettati che ricordano il ribes nero, la prugna, il pepe e il cuoio. Con un'ottima attitudine all'invecchiamento, questo vino dal carattere deciso è senza dubbio espressione di uno dei cru più importanti della Borgogna.

Informazioni sulla tenuta: Château de Pommard

Lo Château de Pommard attualmente è il vigneto privato più esteso della Côte de Beaune, occupa infatti una superficie unica di 20 ettari di vigne. Circondata da un muro di pietra alto due metri, è una proprietà unica nel suo genere. Nell’area in cui sorge attualmente la tenuta, nel 1726 venne fatto costruire lo Château Micault dal segretario di Luigi XVI. Nel 1795 fu costruito poco lontano lo Château Marey Monge. La proprietà divenne allora la più grande della Côte, visitata spesso da Napoleone, amico della famiglia Marey Monge. Nel 1936 le due tenute vennero acquistate da Jean-Louis Laplanche e quindi unite. Nel 2003 Maurice Giraud è diventato il nuovo proprietario dello Château de Pommard.

Caratteristiche specifiche

  • Quantità: 2 Bottiglie
  • Livello: 2 normale
  • Etichetta: 2 Etichetta macchiata, 2 Etichetta macchiata
  • Provenienza: Privato
  • Tipo di cantina: Cantina interrata
  • IVA detraibile: No
  • Cassa in legno/Cofanetto originale: No
  • Capsule Représentative de Droit (CRD) : si
  • Gradazione alcolica: 13 %
  • Regione: Francia, Borgogna
  • Denominazione/Vino: Pommard
  • Proprietario: Château de Pommard
  • Annata: 1990
  • Colore: Rosso
  • Consumo ideale: à boire
  • Temperatura di servizio: 16°
  • Viticoltura: Tradizionale 
  • Superficie (in ha): 19
  • Produzione: 40000 bottiglie
  • Intensità: Classico
  • Aroma dominante: Frutti rossi
  • Consigli per la degustazione: Vino gastronomico
  • Vitigni 100% Pinot noir

Hai riscontrato un problema su questo lotto? Segnalacelo

L’indice iDealwine
Pommard Château de Pommard 1990

L’indice iDealwine(1) è calcolato sulla base dei risultati ottenuti all'asta per una determinata referenza. Corrisponde al prezzo medio di aggiudicazione a cui si sommano le commissioni di acquisto addebitate durante la vendita. (1) Formato bottiglia